Sprazzi di luce nella ricerca Italiana, parola di Nature - Giornalismo scientifico e comunicazione.


Sprazzi di luce nella ricerca Italiana, parola di Nature

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

 Luci e ombre della ricerca italiana dipinte ancora una volta dalla rivista Nature,che a più riprese si è occupata della situazione della scienza nel  nostro paese. "I problemi nei finanziamenti publici hanno impedito all’Italia di stare alla pari con altri poli scientifici europei, ma alcune inziative private mostrano un barlume di speranza""- scrive  Alison Abbot su Nature del 15 Dicembre. Fra gli esempi positivi, l’autrice cita gli istituti TIGEM e HSR-TIGET finanziati da  Telethon (sorriso del sottoscritto che dichiara tutto il suo conflitto di interesse), il San Raffaele di Milano e il Centre for Computational  and System Biology, frutto di una  joint  venture fra l’Università di Trento e Microsoft. Positivi, scrive Nature, perchè offrono un alternativa rispetto ai rari concorsi pubblici che "intasano il processo di reclutamento, richiedendo mesi o anni per riempire un posto".
 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

Comments

comments


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close