Il DNA incontra Facebook finalista al Premio Galileo 2013! - Giornalismo scientifico e comunicazione.


Il DNA incontra Facebook finalista al Premio Galileo 2013!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

PADOVA. Decisa dalla giuria scientifica presieduta da Paco Lanciano la cinquina finalista del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica 2013. Questi i titoli scelti: Massimo Bucciantini, Michele Camerota, Franco Giudice, «Il telescopio di Galileo», 2012 Einaudi; Sergio Pistoi, «Il Dna incontra Facebook – Viaggio nel supermarket della genetica», 2012 Marsilio; Frank Close, «Neutrino», 2012 Raffaello Cortina; Sam Kean, «Il cucchiaino scomparso e altre storie della tavola periodica degli elementi», 2012 Adelphi; Giorgio Vallortigara, «La mente che scodinzola», 2012 Mondadori. La parola passa ora agli oltre 2500 ragazzi delle scuole superiori di ciascuna provincia italiana.

«Un premio – ha detto Paco Lanciano – che ormai ha superato quella che può essere la fase effimera per diventare un appuntamento consolidato». Lanciano ha poi aggiunto che «l’obiettivo della divulgazione è quello di creare passione autentica, che è poi la molla per l’approfondimento che porta alla conoscenza vera». Un premio speciale – una tantum – è stato deciso quest’anno dalla Giuria scientifica alla trasmissione radiofonica «Radio3 Scienza». Giulio Peruzzi ha giustificato questa iniziativa «per il decennale di vita della trasmissione, ma soprattutto per la qualità e anche quantità – 2600 trasmissioni – del lavoro del programma che ha ospitato 23 Premi Nobel».

Il sindaco di Padova, Flavio Zanonato, nel salutare il pubblico e i membri della giuria scientifica, ha ribadito uno dei principali obiettivi del Premio: «Educare i giovani a un confronto razionale e il più possibile obiettivo». «È un lavoro lungo e difficile – ha proseguito il sindaco – perché la scienza non ha grande audience nel nostro paese. Basti vedere nelle librerie lo spazio occupato dalla divulgazione scientifica e quello dal fantasy. Il premio negli anni è cresciuto e contribuisce con altre iniziative, quali quelle di Roma e di Genova, a questa difficile impresa». Il  Mattino di Padova

Galileo contro Facebook dal sito INAF

Comunicato Stampa

Sito ufficiale premio Galileo

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

Comments

comments


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close