Per la ricerca ci vuole anche il fisico - Giornalismo scientifico e comunicazione.


Per la ricerca ci vuole anche il fisico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

Le Scienze

Scienziati nucleari per un giorno, anzi tre. Lo sono diventati centocinquanta insegnanti di scienze e un manipolo di giornalisti che hanno partecipato alla seconda edizione degli Incontri di Fisica, organizzati dal 16 al 18 Settembre dall’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) nei Laboratori Nazionali di Frascati, a venti chilometri da Roma. In programma, come l’anno scorso, seminari didattici tenuti da studiosi dell’INFN per introdurre al fantastico mondo delle particelle elementari ma anche – novità di questa edizione- gruppi di lavoro in cui gli insegnanti, provenienti dalle scuole superiori di tutta Italia hanno potuto “sporcarsi le mani” insieme ai ricercatori partecipando a veri esperimenti di fisica nucleare, come la rivelazione dei raggi cosmici o la misura dei pacchetti di elettroni nel famoso acceleratore Dafne in dotazione ai laboratori di Frascati.

Lo scopo finale dell’iniziativa non è evidentemente quello di trasformare dei tranquilli professori di scuola in altrettanti emuli di Fermi, ma come afferma Danilo Babusci, ricercatore dell’INFN e coordinatore degli incontri, ” tramite gli insegnanti speriamo di risvegliare negli studenti l’interesse per la Fisica, che nel nostro paese soffre di un drammatico calo di vocazioni, tanto da mettere a repentaglio a lungo termine il ricambio dei ricercatori”. Secondo l’ISTAT, nel 2001 il calo di immatricolazioni alle facoltà di Fisica è stato del 20% in meno rispetto all’anno precedente. “Più che effettuare esperimenti riproducibili nei laboratori delle scuole, spiega Babusci, abbiamo privilegiato esperienze inerenti alle ricerche in corso, proprio per coinvolgere gli insegnanti nel lavoro reale e quotidiano della ricerca”. Altra novità di quest’anno, la trasmissione in webcasting, in diretta su Internet, di tutte le conferenze.

Al di là dei tre giorni di incontri gli organizzatori dell’iniziativa si prefiggono di creare un legame duraturo con gli insegnati e i loro studenti: è in progetto, ad esempio, la possibilità per le classi di visitare il centro durante tutto l’anno partecipando agli esperimenti, mentre è già operativo un programma di stages estivi e residenziali che permette ai ragazzi più volenterosi di prendere parte all’attività di ricerca al centro di Frascati già prima del diploma. Per informazioni e per il materiale multimediale degli incontri http://www.lnf.infn.it/edu/incontri/2002/Welcome02.html

© Sergio Pistoi 2003

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

Comments

comments


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close