Dalla ricerca alla cura delle malattie genetiche - Giornalismo scientifico e comunicazione.


Dalla ricerca alla cura delle malattie genetiche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

In edicola nel numero di Maggio de “Le Scienze” un articolo scritto a 6 mani dal sottoscritto insieme a Lucia Monaco e Francesca Pasinelli di Telethon. L’articolo racconta in modo semplice e -speriamo- chiaro lo stato dell’arte della ricerca sulle malattie genetiche e il ruolo di una charity, come Telethon, appunto, nel sostenere e dirigere ricerca di qualità in Italia.

Sorvolo con nonchalance sul mio doppio conflitto di interessi (pubblicizzo un mio articolo e in più, come sanno i pochi che hanno avuto il tempo di scovare e leggere il mio CV, sono consulente alla direzione scientifica della nota non-profit). Se ve lo segnalo è soprattutto per avere la vostra opionione e sapere che cosa ne pensate.

Gli altri autori dell’ articolo ed il sottoscritto hanno coordinato l’elaborazione di un piano strategico che guiderà l’attività scientifica di Telethon nei prossimi cinque anni, messo a punto da un comitato di indirizzo scientifico di cui fanno parte scienziati di fama internazionale. Questo lavoro di analisi e pianificazione è partito da alcune domande fondamentali: quali sono le prospettive della ricerca nella lotta alle malattie genetiche? Con quali strategie una fondazione come Telethon, nata “dal basso” e con potere di investimento piccolo rispetto allo Stato e all’industria, può contribuire ad accelerare la cura di queste malattie? Speriamo di avere risposto a queste domande. Attendo/attendiamo come al solito il vostro feedback.

Il “caso Telethon”: dalla ricerca alla cura delle malattie genetiche, Le Scienze, Maggio 2006 Sergio Pistoi, Lucia Monaco e Francesca Pasinelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

Comments

comments


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close