Nature tenta la peer review aperta - Giornalismo scientifico e comunicazione.


Nature tenta la peer review aperta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

open peer reviewSul sito di Nature campeggia un annuncio molto interessante. La grande rivista scientifica sperimenta infatti da questo mese un sistema di peer-review “aperta”. In pratica, i manoscritti scientifici sottoposti a Nature per la pubblicazione verranno pubblicati su un blog (la piattaforma è Movable Type, la stessa usata per il nostro sito) e aperti ai commenti di tutta la comunità scientifica. Il sistema, spiega Nature, è per ora soltanto un esperimento e non sostituisce in alcun modo l’iter attuale di peer review (che in breve funziona così: i manoscritti che i ricercatori inviano a Nature per la pubblicazione vengono fatti leggere a revisori esterni -esperti del campo- che rimangono anonimi ed esprimono il loro parere sulla qualità scientifica dei dati e l’opportunità di pubblicarli sulle pagine della rivista). Nature terrà conto anche di questi commenti nel decidere o meno riguardo alla pubblicazione di un manoscritto.

Certo, per ora è solo una prova che forse aiuterà a rendere più trasparente il sistema di peer-review, criticato da più parti. Ma il fatto che Nature, colosso dell’editoria scientifica “classica”, si butti su questo esperimento è significativo. Da tempo l’egemonia delle grandi riviste scientifiche, come Nature, appunto, che fanno pagare a caro prezzo i loro contenuti (non solo ai lettori, ma anche ai ricercatori, che spesso devono pagare “page charges” per vedere i loro articoli stampati, una volta accettati) è insidiata dal basso dal crescere del cosidetto “open access”, sistema di accesso gratuito basato sul web, di cui PLOS è il campione più famoso. Inaugurare un nuovo sistema di peer-review, allargandolo all’intera comunità scientifica e rendendolo più trasparente, potrebbe essere una mossa vincente per riconquistare terreno fra gli scienziati, stufi del sistema tradizionale. Non è ancora chiaro dove Nature andrà a parare esattamente, ma a questo punto sembra chiaro che assisteremo ad un giro di boa importante. Per saperne di più potete leggere le FAQ di Nature al riguardo. Pistuà

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someoneShare on Reddit

Comments

comments


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close