Faq

Siamo una scuola/classe. Come possiamo partecipare alle vostre iniziative? 

  • Tour: ad ogni nuovo tour le scuole possono candidarsi per ospitare i nostri incontri. Seguici sui social, oppure iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le novità.
  • Webinar: organizziamo periodicamente incontri online (webinar) aperti alle  classi delle superiori in tutta Italia. Seguici sui social, oppure iscriviti alla nostra mailing list per conoscere le date dei prossimi webinar (prenota i webinar 2016-2017).
  • Incontri ad-hoc: organizziamo incontri e conferenze anche per singole scuole a costi ragionevoli.

Le scuole pagano per partecipare?
I nostri tour e webinar sono in genere organizzati in collaborazione con sponsor o istituzioni. Grazie al loro sostegno, alle scuole  non viene richiesto alcun contributo economico. Siamo riusciti  finora a seguire questo modello per i nostri tour e webinar. Eventuali costi vengono comunque pubblicati in occasione di ciascuna iniziativa.

Fra un tour e l’altro, per le scuole che non rientrano nel percorso di un tour, o per quelle che desiderano lavorare con noi per eventi specifici, possiamo organizzare incontri e conferenze ad-hoc. Il costo dipende dall’evento ma è comunque molto ragionevole.

Che cosa offrite alle istituzioni/aziende partner?

Offriamo la possibilità di portare contenuti divulgativi su temi di loro interesse a ragazzi e docenti (superiori e medie in particolare) con una piattaforma comunicativa di qualità  e in modo responsabile, scientificamente accurato ed estremamente efficace.

Offrimo un’esperienza unica per le scuole coinvolte e  visibilità per i partner che decidono di sostenere il progetto, grazie anche alla nutrita rassegna stampa che accompagna le nostre iniziative. Il tutto con costi per contatto tra i più bassi del settore.

Abbiamo una pagina Facebook attiva e una mailing list crescente di insegnanti sensibilizzati ai temi della ricerca e della scienza, un’efficiente segreteria tecnica per l’arruolamento delle scuole e la logistica. Conosciamo le scuole e loro conoscono noi.  All’estero, la rivista scientifica PLOS  si è interessata alla nostra esperienza a riprova della novità e interesse di queste iniziative.

Il marchio dei partner è visibile nelle vostre iniziative?

Assolutamente sì. Facciamo il massimo per assicurare visibilità ai nostri partner, lavorando se richiesto a stretto contatto con i loro uffici stampa.

Quali temi trattate?

Ci interessa e fa parte del nostro DNA di divulgatori tutto ciò che riguarda scienza, medicina, ricerca, tecnologia e le relative implicazioni sociali. Abbiamo iniziato portando nelle scuole la genetica e le biotecnologie (uno di noi ha una formazione da ricercatore biomedico)  e contiuiamo a farlo. Educazione ambientale, energia, uso consapevole della tecnologia e dei social, trasporti, scienza dei materiali e fisica sono altri argomenti che abbiamo sviluppato nel nostro lavoro e che possiamo portare nelle scuole. La lista non finisce qui. Hai un altro tema in mente? Non esitare a contattarci e ne parliamo.

Come faccio a sapere se i miei temi sono interessanti per le scuole?

Contattaci, lo vedremo insieme.

Oltre ai tour e ai cicli, organizzate anche singoli eventi (conferenze, webinar etc.)?

Sì.

A chi appartiene Geni a bordo? Qual’è il vostro rapporto con i partner/sostenitori?

Il marchio  e il format Geni a Bordo  appartengono esclusivamente ai due autori. Crediamo tuttavia fortemente nella collaborazione con soggetti di alto profilo che condividano il nostro interesse nella divulgazione di qualità e con i quali ci accordiamo di volta in volta per un sostegno  anche economico di un tour o di altre iniziative specifiche. E’ spesso l’unico modo per rendere le nostre conferenze economicamente fruibili dalle scuole.

Ecco perchè ciascuna iniziativa di Geni a Bordo può avere un diverso partner o sostenitore istituzionale, in linea con i principi di indipendenza che ci siamo dati.

Garantiamo insieme ai nostri partner  che i contenuti rispondano a criteri di massima correttezza scientifica ed etica e definiamo insieme il tema  e i criteri geografici e logistici del tour. Collaboriamo inoltre perchè  l’iniziativa offra la massima visibilità e ritorno mediatico per tutti.

A parte ciò, i nostri partner accettano di non interferire con i contenuti e i messaggi delle nostre presentazioni: come autori siamo responsabili finali di quello che raccontiamo.

Pensiamo che questo modello di sostegno non condizionato sia l’unico modo serio di collaborare per un progetto di comunicazione nelle scuole.

Qual’è il vostro metodo di lavoro?

Ogni iniziativa è diversa dalle altre. Il lavoro con i nostri partner inizia dalla definizione dei temi e del formato migliore, in accordo con i loro obiettivi di comunicazione e divulgazione. Prosegue poi in stretta collaborazione per tutta la durata dell’iniziativa e  in fase di monitoraggio. Manteniamo rapporti chiari e trasparenti con tutti i soggetti coinvolti, qualunque sia il tipo e l’estensione dell’iniziativa.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close